Grande partecipazione al 37° Congresso dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani

Condividi il tuo amore

Un’intera giornata a Palermo dedicata agli associati FIC. Tra gli intervenuti, il presidente nazionale Federcuochi, Rocco Pozzulo, e il responsabile associativo, Giuseppe Casale

Si è svolto nei giorni scorsi a Palermo il 37° Congresso dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani, che fa capo alla Federazione Italiana Cuochi e che ha dato appuntamento nella città di Palermo a tutti i soci delle 9 Associazioni Provinciali FIC dell’Isola. Si è trattato di un evento importante, sia dal punto di vista istituzionale che professionale, caratterizzato da incontri di carattere formativo che da numerosi cooking show, realizzati durante l’evento gastronomico ExpoCook.  

Tanti i dirigenti, sia nazionali che regionali, intervenuti, a cominciare dal presidente nazionale di Federcuochi, Rocco Pozzulo, con il responsabile nazionale del Dipartimento Associativo, Giuseppe Casale. Con loro, il presidente dell’URCS, Giacomo Perna, il segretario Rosario Seidita, il responsabile nazionale del Compartimento Pasticceria FIC, Giuseppe Giuliano, che ha coordinato i cooking show sul palco con il prezioso supporto dello Chef Fabio Armanno, ed il responsabile Giovani FIC in Sicilia, Francesco Giuliano. A raggiungere i lavori congressuali sono stati anche il responsabile nazionale Public & Media Affairs per FIC, Alessandro Circiello, ed il responsabile FIC Social, Riccardo Carnevali.  

Tanti gli appuntamenti nell’agenda della giornata, a cominciare dai saluti istituzionali per l’apertura dei lavori, con il ringraziamento agli ex presidenti regionali Rosario Guddo, Jack Bruno, Vincenzo Tarantino, Mario Consentino e Salvatore Gambuzza, con i ringraziamenti all’organizzatore di ExpoCook, Fabio Sciortino. Un saluto caloroso è stato rivolto anche al senatore FIC Salvatore Cascino, e un ricordo agli chef Francesco Paolo Cascino, Totò Schifano e Pippo Dell’Oglio, soci fondatori che hanno dato lustro all’URCS in Sicilia, in Italia e nel mondo. A dare subito grande linfa alla giornata sono stati, poi, i tanti cooking show, durante i quali i numerosi associati delle 9 province dell’Isola hanno lanciato un grande messaggio di cultura gastronomica e professionalità, secondo lo stile FIC. Sono, così, intervenuti, ciascuno proponendo piatti e ricette dei rispettivi territori, gli Chef: Carlo D’Amato, Gaetano Scarcella, Ignazio Interrante e Fabio Armanno (Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri Palermo); Max Ballarò e Giuseppe Moscato (Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri Agrigento); gli Chef Lillo De Fraia e Ottavio Miraglia (Associazione Provinciale Cuochi Caltanissetta); Alfio Visalli (Associazione Cuochi Catania); Giuseppe Rinallo (Associazione Provinciale Cuochi Enna); Pietro Ciadamidaro e Marco Pesce (Associazione Provinciale Cuochi Siracusa); Carlo Rabbito (Associazione Provinciale Cuochi Iblei). Molto apprezzato anche l’intervento delle Lady Chef della Federcuochi, coordinate dalla responsabile del Sodalizio per la Sicilia ed il Sud Italia, Sarah Cucchiara, coadiuvata dalla collega Rosa Gandolfo e da numerose altre Lady Chef in rappresentanza di tutta l’Isola. 

Davvero molto nutrita, poi, la rappresenta dal territorio trapanese (Associazione Provinciale Cuochi Trapani), con numerosi giovani allievi saliti sul palco per realizzare piatti e cocktail. Protagonisti, infatti, sono stati: la Scuola alberghiera di Castelvetrano IPSOEA “V.TITONE”, con gli alunni di Cucina Antonino Attardo e Michele Chirafisi; la Scuola alberghiera di Erice IPSOEA “I E V FLORIO”, con gli alunni di Cucina Samuel Rega e Andrea Gerardi; la Scuola alberghiera di Mazara del Vallo ISS “F.FERRARA”, con gli alunni di Cucina Giulia Calandrino e Salvatore Austero; la Scuola alberghiera di Marsala ISS “A.DAMIANI”, con gli alunni di Cucina Antonio Torre e David J. Bass. 

Ospiti del ricco programma di cooking show della Fiera sono stati anche gli Chef siciliani Nino Ferreri e Tony Lo Coco

Molto fitto anche il programma del pomeriggio, iniziato con la presentazione ufficiale al pubblico del Culinary Team Sicilia, alla presenza del General Manager Mario Puccio ed in vista della partecipazione, a fine 2022, alla prestigiosa Coppa del mondo in Lussemburgo. Ad essere presentati sono stati anche il Culinary Team Palermo, che ha conquistato la medaglia d’argento ai recenti Campionati della Cucina Italiana, svoltisi a fine marzo a Rimini, ed il Culinary Team Traditional Food, che ha invece conquistato la medaglia d’oro sempre ai Campionati FIC. Ad essere presentati sono stati anche i numerosi concorrenti siciliani che si sono distinti nella competizione nazionale firmata Federcuochi. 

Spazio, poi, ai Collari Cocorum, consegnati a numerosi soci dell’Isola per i tanti anni dedicati con dedizione e sacrificio alla professione del cuoco, vera e propria scelta di vita. A consegnarli ufficialmente, con foto di rito, sono stati il presidente FIC, Rocco Pozzulo, ed il responsabile del Dipartimento Associativo, Giuseppe Casale, con grande gioia degli associati. 

Gli stessi dirigenti nazionali, poi, hanno dedicato grande spazio durante i lavori congressuali anche all’aggiornamento istituzionale e professionale, con la partecipazione dei presidenti, segretari provinciali e componenti dei direttivi, mentre il Compartimento Giovani ha visto i saluti dello Chef tristellato Heinz Bech agli allievi che fanno parte di Federcuochi, poi intervenuti all’incontro sul tema: “La professione del cuoco tra scuola e lavoro”. 

L’Ufficio Stampa URCS

(Antonio Iacona)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.