Burro 1889 strega tutti i Maestri Pasticceri della terza dedizione de Il Panettone Secondo Caracciolo

Condividi il tuo amore

Brescia, 7 ottobre 2018 – Fattorie Fiandino è stato main sponsor dell’evento che, giunto alla terza edizione, ha riunito l’eleganza e le eccellenze di un dolce senza confini: il Panettone. Il Panettone Secondo Caracciolo, manifestazione ideata dal Maestro Pasticcere Giancarlo De Rosa e che vede protagonisti i Maestri Iginio Massari, Davide Comaschi, Luigi Biasetto, Alfonso Pepe, Achille Zoia, Vincenzo Russo, Gino Fabbri, Vittorio Santoro e Fabrizio Donatone è l’occasione che coinvolge nomi illustri del panorama nazionale della pasticceria e quest’anno si è svolto a Villa Fenaroli di Rezzato, in provincia di Brescia.

Una kermesse che, grazie alla sua vocazione pasticcera, non poteva non coinvolgere il Burro 1889 delle Fattorie Fiandino che grazie alle sue peculiarità entra nei laboratori dei più illustri Maestri Pasticceri d’Italia.

Candido e soffice è un cuscino di latte su cui riposano ingredienti dolci e salati e trova la sua massima espressione nella pasticceria. Dalla centrifuga del latte le panne si separano e si lasciano riposare per 72 ore per dar vita a un burro dal gusto delicato e dai leggeri sentori di mandorla. Con il suo 82% di massa grassa e un elevato quantitativo di vitamine A e D diventa un gioiello nelle mani di chef e pasticcieri, di gelatieri e amanti del mangiar bene.

Burro 1889 è stato il protagonista assoluto, ricoprendo un ruolo di spicco in tutte le ricette dei panettoni presenti alla manifestazione.

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione
fabio@aromicreativi.com / 393.8523882
giacomo.addario@aromicreativi.com / 348.6941244

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.