Il giro della Sicilia con i rosè di Drink Pink di Gea Calì

Condividi il tuo amore

Low profile e hig quality! Queste le parole d’ordine che hanno regnato sul Drink Pink Sicily 2019, l’evento dedicato ai Rosè ideato e realizzato da Gea Calì, giunto alla sua seconda edizione (se non contiamo l’anno 0), svoltosi anche quest’anno al SAL di Catania.
Presenze di pubblico in calo rispetto allo scorso anno, ma con una sostanziale differenza nella caratura dei presenti: prevalentemente addetti ai lavori o esperti wine lovers. Settantadue le cantine che hanno preso parte all’evento dell’imprenditrice e sommelier catanese, per un panorama di rosè che ha abbracciato l’intera Sicilia.

Novità interessante e per certi versi anche divertente, l’introduzione di Memorvino, una soluzione tecnologica unica che grazie al “bicchiere intelligente” (un chip apposto sotto il calice di degustazione) ed allo scambio di dati preziosi presso i tavoli degli espositori, consente che nessuna informazione relativa a visitatori, vini e degustazioni vada persa. Un apparecchio utile e di facile utilizzo, peccato che qualche volta persi più nell’elucubrare circa questo o quell’uvaggio, qualche ospite abbia omesso l’utilizzo
dell’apparecchio.

Altra differenza rispetto allo scorso anno, lo spazio fud affidato ai produttori piuttosto che agli chef, eccezion fatta per lo chef resident, Francesco Troina, che ha preparato un delicato risotto alla “ricotta di mandorla”, con riduzione di barbabietola e fiore di zucca confit. Fra i produttori che si sono prestati all’evento: Testa Conserve, Forno Biancuccia, Formaggi Graziano, Gianni Giardina, Bubalus, Premiati Oleifici Barbera, Pan Dittaino, Valle dell’Akrai, Neromonte, L’iska, Sal, Mien, Aruci, il Riso Tenuta San Massimo e Acqua Filette.

Una serata gradevole e divertente quella che Gea Calì ha realizzato, creando un clima disteso e conviviale tipico delle “feste fra amici”, ma con in più il lato istruttivo e gustativo della degustazione dei Rosè. Un plauso quindi a Gea e al suo entusiasmo che speriamo la trascini verso una terza edizione ancor più ricca di eventi e novità.

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.