L’Isola della Farina di Petra e Molino Quaglia a Milano Golosa

Condividi il tuo amore
12-13-14 ottobre 2019
Palazzo del Ghiaccio di via Piranesi 14 – Milano

Degustazioni “narrate” per il pubblico
alla riscoperta dei cereali,
dai più convenzionali alle farine estreme
Petra Evolutiva e Petra Maiorca
da agricoltura sostenibile 

Dal 12 al 14 ottobre prossimi al Palazzo del Ghiaccio di Milano Petra Molino Quaglia partecipa all’appuntamento annuale con Milano Golosa, la manifestazione enogastronomica ideata dal Gastronauta© Davide Paolini dedicata alla produzione artigianale italiana di nicchia giunta ormai alla sua ottava edizione, quest’anno totalmente bio-compatibile.
L’isola della farina rappresenta un invito a spostare la propria attenzione di consumatore finale e di artigiano della sana alimentazione su uno degli ingredienti più poveri e allo stesso tempo più comuni della nostra cucina. Il tema di questa edizione sarà “Il ventaglio dei cereali”, un modo semplice e gustoso di apprezzare la creatività stimolata dalle diverse macinazioni di Petra e dalle serie limitate di cereali autoctoni e originari, frutto dell’impegno di Molino Quaglia a premiare i contadini che attuano pratiche di agricoltura sostenibile. Ne sono un esempio Petra Evolutiva, la farina biologica ricavata da una popolazione di grani teneri seminati in miscuglio in Sicilia dagli agricoltori di Simenza, e Petra Maiorca, la riscoperta del cereale antico per i biscotti della tradizione siciliana.

Laboratori
Un bancone dove massimo 20 persone potranno fare l’esperienza di una degustazione «narrata», con suggerimenti per eseguire le ricette a casa propria. Nei diversi momenti della giornata (colazione, pranzo, merenda, aperitivo) ci saranno preparazioni (dolci, pasta, pizza) a base di vari tipi di farine Petra con spiegazioni sulla tracciabilità della filiera.

PROGRAMMA

Sabato
PIZZA – h 15.30: Cristian Marasco – La Grotta Azzurra
“La mia pizza a 96 ore”
Preparazione e degustazione della pizza “Montanara” con ingredienti che raccontano stagione e territorio (crema di Tartufo, porcini, Taleggio del Valsassina e polenta) ed un impasto a lievitazione naturale di 96 ore.

PANE – h 16.30: Tommaso Cannata – Panificio Cannata
“La Sicilia in una fetta di pane”,
Pane Casareccio fatto con farina Petra Evolutiva Molino Quaglia (un miscuglio di circa 2000 grani teneri coltivato in Sicilia da soci di Simenza di cui Cannata è socio fondatore), acqua proveniente da Montalbano Elicona in provincia di Messina, lievito madre “TURI “e sale marino delle saline del trapanese.
La farcitura viene fatta con Tuma (formaggio di latte di capra Messinese), acciughe siciliane sott’olio, pomodorino ciliegino secco sott’olio ed olio da Tonda Iblea.

APERITIVO h 17.30: Corrado Scaglione – Enosteria Lipen
“Ying Yang”
Cannoli di pasta della pizza fritti, bianchi e neri, ripieni di tartare di Fassona, e tartare di ricciola con salsa olandese e wasabi.

Domenica
COLAZIONE – h 10.30: Massimo Alverà – Pasticceria Alverà
“Colazione d’Autunno”
Muffin alla vaniglia con sablé al cioccolato con lampone e zenzero.

PANE – h 14.30: Francesco Paonessa – Elite Bakery and more
“Pizza tegamino Elite”
Tipica pizza di Torino, con farina macinata a pietra di tipo 1 e 2 con biga. Fior di latte, panna, pepe nero, mortadella e granella di pistacchi.

PIZZA – h 15.30: Giuseppe Rizzo – Pizzeria dell’Angolo
“Focaccia ai cereali tostati”
Impasto di farina Bonsemì e Petra 9 con cereali e semi tostati, farcito con lombata in porchetta, stracciatella pugliese, spinacino fresco e scorza di limoni.

Lunedì
COLAZIONE – h 10.30: Francesco Ceccon – Pasticceria Ceccon
“Emozioni a colazione”
Un Plumcake agli agrumi senza glutine (fatto con farina Petra Zero Glutine 0005), “Sbreghette” (tradizionali biscotti veneti) alle mandorle senza lattosio (farina Petra 5), pastine di riso (farina Petra 5), assortimento di focaccine veneziane da degustare con la crema chantilly (pasta madre, farina Petra da Panettone).

PIZZA – h 12.30 Donne di Pizza Donne di Cuore
“Tra Orto e Oriente”
il sodalizio Donne di Pizza Donne di Cuore proporrà al pubblico un laboratorio di impastando la farina Petra 1 e la Petra Maiorca con patate americane, topping di marmellata di patate rosse, burro alle erbe e granella di mandorle. Poi farà dei Paninetti al curry cotti a vapore con Petra Maiorca, e topping di mousse di zucchine (usando solo le bucce), cavolo nero croccante e pomodorino del Piennolo con polvere di wasabi.

Donne di Pizza Donne di Cuore è un gruppo composto da otto donne diverse, unite da due grandi obiettivi: creare il buono per far del bene ed essere perciò ambasciatrici di cuori, mani, pensieri, territori, sogni e desideri; ed esprimere attraverso la pizza la propria personalità. Donne di pizza Donne di cuore sono otto maestre dei lievitati: promuovono la cultura della pizza realizzata con ottimi impasti e che non sappia solo soddisfare il palato, ma che sia anche digeribile.

PANE- h 14.30: Alberto Rundo – Re di cuori
“Due veneti a confronto”
Presentazione e degustazione di pane da hamburger: Hamburger con farina Petra 1 e Petra 5 (con carne), e Hamburger integrale con farina Petra 9 (con pesce).

PIZZA – h 15.30: Patrick Zanoni – Rock dal 1978
“Pepe in Zucca”
Degustazione di pizza con crema di zucca, piopparelli, fonduta al Taleggio, chips di bacon e pepe.

UFFICIO STAMPA
Mirta Oregna
Email: mirta_oregna@yahoo.it
Axelle Brown-Videau
Email: axelle@origamiconsulting.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.