Parte il countdown per VersanteEst 2022

Condividi il tuo amore

Inizia ufficialmente l’attesa per “Versante Est”, riuscitissima manifestazione dedicata alle Cantine etnee di levante, nata nel 2020 da un progetto condiviso da Barone di Villagrande e Murgo, che vedrà il suo debutto ufficiale all’interno di vini Milo il prossimo 2 Settembre con una Masterclass dedicata.

La rassegna, presentata nel delizioso cortile di Palazzo Vigo nel comune di Riposto (CT), mantiene il suo format ma diventa “grande”, includendo oltre a Gambino e Ciro Biondi, già presenti lo scorso anno, anche le cantine Benanti, Nicosia, I Vigneri, Terra Costantino e Tenute Mannino di Plachi.

Un evento che nasce dalla volontà di offrire una nuova tipologia di wine experience dove l’enoturismo trova nella collaborazione di più soggetti un nuovo modo di raccontare l’Etna, il vino e il territorio.
La novità più rilevante della versione 2022, è che VersanteEst sarà diluito in cinque mesi con incontri dedicati a ciascuna delle nove cantine partecipanti, in modo che gli ospiti possano apprezzare le diverse interpretazioni del territorio e del vino prodotto nel lato est della “Muntagna”.

Tante le opzioni ideate per gli ospiti: dalla cena gourmet all’aperitivo al tramonto, dal pranzo tra i vigneti alle degustazioni alla cieca, ospitando i vini e i produttori delle altre otto aziende per nove serate all’insegna del vino, dell’amicizia e di un nuovo modo di vivere il vulcano.

Entusiasta Marco Nicolosi, enologo e proprietario della Cantina Barone di Villagrande, che ha sottolineato come il progetto nasca dalla voglia di « raccontare le differenze ma anche ciò che accomuna noi produttori. Questa manifestazione è anche la cartina tornasole di quello che sta accadendo nel territorio dell’Etna, un luogo che sta recuperando la grandiosità che aveva nel passato e che già da 10/15
anni riceve continui stimoli e registra una crescita costante che non è un trend del momento, ma un fenomeno solido che affonda le sue radici nel terreno e nel territorio e credo che questo progetto ne sia la dimostrazione».

Alla conferenza stampa di presentazione, simpaticamente condotta da Benjamin Spencer, studioso e amante dell’Etna, presenti anche l’assessore alla cultura del comune di Riposto Paola Emanuele, Salvo Foti, uno dei più importanti enologi siciliani nonché volto della cantina I Vigneri, e il professore Antonio Patanè, cultore della materia presso la cattedra di Storia Moderna del Dipartimento di Studi Politici e Sociali dell’Università di Catania, che hanno accompagnato gli ospiti in un excursus storico del Versante Est, protagonista di questa manifestazione.

Il primo appuntamento, come detto, il 2 settembre con una masterclass all’interno del programma della ViniMilo 2022, mentre il viaggio si concluderà il 26 febbraio 2023 a Tenute Mannino di Plachi.
Intanto fra gli addetti ai lavori, già si scaldano i motori in attesa di scoprire cosa gli organizzatori abbiano ideato per bissare l’entusiasmante tour de force dedicato lo scorso anno alla stampa di settore, ospitata nelle cantine aderenti in una due giorni ricca di calici tintinnanti e sorrisi suadenti…

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.