TUTTI PAZZI PER L’OTTOBRATA: 50 MILA PERSONE ALLA TERZA DOMENICA

Condividi il tuo amore

Cresce in maniera esponenziale la kermesse del gusto che andrà in onda anche su Rai Uno nella
trasmisisone “La vita in diretta”

Cresce in maniera esponenziale l’ottobrata zafferanese che, per la terza domenica consecutiva,
raccoglie un altro successo di pubblico, con la partecipazione di oltre 50 mila persone.
Complice la bella giornata di sole, la mostra mercato più importante del Sud Italia, non smentisce la
sua fama nell’essere culla, dei migliori prodotti della Sicilia: miele, mele dell’Etna nelle svariate
qualità di “cola”, “mela cola” e “delizioso bianco rosso”, funghi, uva e castagne cotte a puntino
sulla brace.
Straordinario il lavoro svolto in queste domeniche dal comitato organizzatore dell’omonima
manifestazione, che in collaborazione con il comune, coinvolge i commercianti locali, per creare
sviluppo economico che possa favorire, specie in questa 41esima edizione, la rinasciata del
territorio, dopo il terremoto del 2018.
“È stata un’ottobrata super affollata con un tempo meraviglioso – ha commentato il sindaco, avv.
Salvo Russo – che ha permesso a tanti turisti, famiglie e giovani di venire nella nostra città per una
bellissima passeggiata all’insegna del gusto, della tradizione, della cultura e dell’arte. Stiamo già
lavorando per l’ultima domenica che vi riserverà molte sorprese”.
Letteralmente presi d’assalto gli oltre 80 stand, lungo tutto il cicurito da via Roma, a piazza
Cardinale Pappalardo fino all’ex campo sportivo dove si trova la nuova area food gourmet, allestita
dalla èxpo, azienda leader nell’organizzazione di eventi nazionali, che ha registrato un record di
presenze.
Sulla tavola dei sapori gli “straccetti di maiale e pollo con mele”, piatto di punta della settiamana,
la pasta al sugo di maialino, la caponata siciliana, il risotto ai funghi e gli immancabili panini con
salsiccia o hamburger.
E poi ancora le bontà dolciarie, dalle foglie di te, al tradizionale biscotto “sciatore”, ricoperto di
glassa al cioccolato, dal cannolo ripieno di ricotta cosparso di pistacchio fino alle tortine alle mele,
le ciambelle e la cassata.
Un tripudio di sapori anche per le prelibatezze gluten free con la presenza di AiC Sicilia, che
all’interno del suo info point, ha fornito tutte le informazioni relative alla celiachia.
Un evento da guinness, raccontato anche dalla trasmissione di Rai Uno, “La vita in diretta”, che ha
selezionato le immagini più evocative della kermesse del gusto, intervistando alcuni dei più antichi
maestri artigiani, come il pasticciere Alfio Leonardi e la pittrice Nonna Chiarenza. che alla
veneranda età di 85 anni, e da 5 generazioni, dipinge i carretti siciliani.
Divertimento puro e tanti sorrisi, tra musica e qualità, grazie al contributo di “Pasta Etna” di Alberto
Poiatti, la pasta ufficiale dell’ottobrata 2019, il gruppo Arena Deco, che si è occupato di fornire le
materie prime, così come i formaggi della famiglia Zappalà, in tutte le loro varianti. Grande
attenzione all’ambiente, con stoviglie monouso 100% biodegradabili, compostabili e riciclabili,
grazie all’azienda “green” TU SI BÌO e ad un processo di smaltimento differenziato dell’olio grazie
a Sicilgrassi.
Ad impreziosire la manifestazione, gli spettacoli sul palco di piazza Cardinale Pappalardo e quelli
solidali a cura di Telethon Catania, in collaborazione con Asi, nell’area food gourmet . E di sera
tutti a ballare con la musica del “Gatto e la volpa” e il dj set di Lucio Pappalardo.
A condire la kermesse dei sapori, gli chef Gaetano e Vincenzo Quattropani, della Valentino
Catering and Events, che hanno fatto meraviglie ai fornelli anche in magnetici cooking show,
utilizzando solo prodotti made in Sud.

Ufficio stampa e comunicazione integrata
LUXURY PRESS
ufficiostampa@luxurypress.it
Vittoria Marletta
Elisa Petrillo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.