Al Ngonia Bay di Milazzo, si festeggia la vita esaltando le eccellenze Sicule

Share your love

Una vera e propria festa quella che lo scorso 16 Luglio si è svolta nell’esclusiva cornica del Ngonia Bay di Milazzo.
Affacciato sulla suggestiva baia del Tono, l’Hotel boutique non è nuovo ad appuntamenti di “Gusto”, ma questa volta l’evento ha il sapore della rinascita.
Dopo due anni di fermo quasi totale, si sente il bisogno di tornare a “vivere”. Inoltre, l’occasione è stata propizia per inaugurare la nuova area denominata “Il Bosco” attrezzata con barbecue e forno a legna.
Dapprima quasi timidamente, poi con rinnovato entusiasmo, gli ospiti si sono abbandonati al ritmo dei coinvolgenti brani suonati dal vivo da Flor de Jazz e SudCantica, per poi scatenarsi con il djset di Sergio Litrico.

10 le proposte gastronomiche, corrispondenti ad altrettanti ticket, offerte da:

  • Dario Pandolfo resident chef di Ngonia Bay.
  • Francesco Arena, Ambasciatore del Gusto messinese e 3 pani Gambero Rosso nella Guida Pane & Panettieri d’Italia 2022.
  • Giuseppe Oriti, dell’agriturismo Il Vecchio Carro, che sui Nebrodi alleva i suini neri che sono alla base dei piatti offerti ai suoi clienti.
  • Luisa Agostino dell’azienda La Paisanella di Mirto, che come Oriti, insieme al marito Sebastiano, si occupa dell’allevamento e della trasformazione del pregiato maialino nero dei Nebrodi.
  • Giacomo Caravello, giovane e promettente chef patron di Balice a Milazzo.
  • Chiara e Raffaele Esposito storici ristoratori milazzesi, proprietari fra l’altro della nota Osteria Al Bagatto di Milazzo.
  • Giuseppe Fogliani, titolare dell’azienda di agricoltura creativa 7 Puntebios di Milazzo.
  • Condotta Peloritani tirrenici di Slow Food presente con il Maiorchino prodotto da Domenico Isgró e le marmellate e il miele prodotto dall’azienda Contrada Crizzina.
  • Francesco Guidara patron della storica pizzeria Vulcanello a Barcellona Pozzo di Gotto.
  • Rosario Leone D’Angelo maestro gelatiere della gelateria Siké a Milazzo.
  • La resident pastry chef Michele Ainis con un dessert di pasticceria contemporanea.

Il settore beverage è stato invece affidato a “La Valigia di Bacco”, presente con la cantina vitivinicola Possente Vini e al mastro birraio originario di Cinisi (PA) Bruno Ribadi. Tra i main partners dell’iniziativa
anche Acqua Vera, l’acqua siciliana che nasce sui Monti Sicani e la storica azienda Martini, con il bartender messinese Giovanni Imbesi. Evento ecosostenibile grazie all’artista Emanuela Ravidà che ha riutilizzato le
bottiglie di plastica esauste per creare un’opera d’arte originale che verrà esposta nel boutique hotel milazzese. Una serata che ci auguriamo tutti, non rimanga isolata, momenti di allegria con il pensiero di tutti, per una volta, non rivolto ai numeri della Pandemia, alle mascherine, alle malattie, ma solo alla voglia di riaffacciarsi alla vita pur nel rispetto delle misure anti Covid che la realtà ci impone.

Leave a Reply