Baccalà, carciofo e vino, l’audace abbinamento dello chef Franco Agliolo a Expo Cook.

Condividi il tuo amore

Baccalà, carciofo e vino, l’audace abbinamento dello chef Franco Agliolo a Expo Cook.
Il 27 febbraio cooking show dello chef nebroideo.

Conto alla rovescia per EXPOCOOK 2019, la kermesse dedicata al mondo della ristorazione che prenderà il via martedì
26 febbraio alle 9.30 presso il padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo a Palermo. I cooking show sono una delle
maggiori attrattive della kermesse e sono tanti gli chef che si alterneranno sul palco di questa terza edizione. Tra le new
entry c’è lo chef Franco Agliolo, patron del Ristorante Ambrosia a Sant’Agata Militello, in provincia di Messina, che
rappresenterà il territorio dei Nebrodi. La sua cucina è fortemente legata al territorio e si caratterizza per l’attenta
ricerca della materia prima. Tradizionale e contemporanea allo stesso tempo, essa offre interessanti rivisitazioni di piatti
della cucina classica. In occasione di Expo Cook lo chef Agliolo proporrà “Baccalà al vapore, carciofo in casseruola e
maionese di vino rosso”. Dall’affumicatura alla cottura al vapore sino alla preparazione della riduzione di frappato, il
cooking show promette di regalare tanti spunti interessanti per gli appassionati di cucina che prenderanno parte a Expo
Cook. Lo chef Agliolo, che è anche sommelier, punta a stupire accostando il carciofo alla maionese di vino rosso, un
inedito e audace abbinamento se si pensa che il carciofo non si abbina bene ai vini.
L’appuntamento con il cooking show di Franco Agliolo è per mercoledì 27 febbraio alle ore 13.25. L’ingresso alla
manifestazione è gratuito previa registrazione nel sito www.expocook.org.

Franco Agliolo è chef patron del Ristorante Ambrosia a Sant’Agata Militello (ME). Originario di Alcara Li Fusi,
piccolo comune del messinese, dopo aver conseguito il diploma all’Alberghiero, matura esperienze in Italia e all’Estero,
passando per Melbourne, Capo Verde, Los Angeles. Tra i suoi maestri c’è Gino Angelini dal quale apprende le basi
della cucina classica. Rientrato in Italia, continua la sua formazione con gli chef Vincenzo Cammerucci e Silver Succi.
Nel 2008 arriva un’altra esperienza che segna il suo percorso a La Franceschetta di Modena, la sorella minore
dell’Osteria Francescana di Massimo Bottura; segue uno stage all’Osteria Francescana. A questo punto lo chef Agliolo
si sente pronto per compiere il grande passo e aprire il suo ristorante nel territorio del Parco dei Nebrodi. Il 22 maggio
2013 inaugura “Ambrosia”. Per completare il suo percorso, Agliolo continua a studiare e consegue il diploma di
sommelier FIS. Iscritto all’Associazione Provinciale Cuochi di Messina, Agliolo ha preso parte anche a tanti
importanti eventi enogastronomici del territorio, che lo hanno fatto conoscere al grande pubblico, come Cibo Nostrum e
Fundraising Dinner.

L’Ufficio Stampa
Valeria Zingale

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.