Mazara del Vallo: dall’agro vitivinicolo al centro storico brillano le “Stelle sul Mazzaro”

Condividi il tuo amore

Un programma ricco di incontri, sapori ed esperienze: dal 26 al 28 Agosto Mazara del  Vallo si racconterà in “Stelle sul Mazzaro” la manifestazione che coniuga realtà produttive,  riscoperta della città ed eccellenze enogastronomiche locali.  

MAZARA DEL VALLO (TP) – L’estate di Mazara del Vallo (TP) sfiora il suo apice con  “Stelle sul Mazzaro” la manifestazione che anima gli angoli più belli della città. 

Il centro storico della cittadina siciliana che conserva l’affascinante impianto islamico  della Kasbah sarà teatro delle iniziative della Strada del Vino e dei Sapori Val di Mazara,  che con l’alto patrocinio del Comune di Mazara del Vallo, ha messo a punto un fitto  programma di appuntamenti strettamente legati al vino e al cibo della Val di Mazara. 

Vivere lo spazio urbano e metterlo in connessione con le realtà produttive vitivinicole del  territorio circostante è l’obiettivo del ricco calendario di incontri (consultabile su  www.stellesulmazzaro.org) che tra il 26 e il 27 Agosto toccherà numerose cantine  dell’agro mazarese tra le quale Giglio, Assuli, Baglio Aimone, Tenuta Gorghi Tondi. 

Nel pomeriggio del 26 Agosto spazio ad un grande protagonista: il Gambero Rosso di  Mazara simbolo ineguagliabile della marineria locale verrà posto al centro di una  masterclass che lo coniugherà ad 8 presìdi slow food e 8 vini bianchi da vitigni autoctoni  tra i più rappresentativi dell’isola in “Rosso di Mazara…bianchi di Sicilia”, un percorso  degustativo introdotto dalla giornalista Valeria Lopis e guidato da Onav Trapani. 

Il pregiato crostaceo sarà abbinato con l’Insolia “Resilience” di Colomba Bianca, il Grillo  “Vurrìa” Cantina Di Giovanna, il Catarratto “Kima” di Possente, il Carricante Etna Bianco  Superiore di Barone di Villagrande, il Moscato di Siracusa “Cyane” di Cantina Pupillo, lo  Zibibbo pantesco “SoraLuna” di Fabrizio Basile, la Malvasia secca delle Lipari “Didyme”  di Tasca D’Almerita e il vitigno reliquia Rucunu “Nsajar” di Riofavara. 

Tre giorni di esperienze e riscoperta lungo il Mazzaro e dintorni, per poi ritrovarsi  domenica 28 Agosto con un gran finale che cambia punto di vista e osserva la città dal  mare.  

Per partecipare e seguire via social: 

www.stellesulmazzaro.org 

Facebook: Stelle sul Mazzaro 

Instagram: stellesulmazzaro 

———— 

www.stradadelvinomazara.it 

Facebook: Strada del Vino e dei Sapori Val di Mazara 

Instagram: stradadelvinovaldimazara

Ufficio stampa Valeria Lopis

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.